Laboratorio di riflessione didattica

LABORATORIO DI RIFLESSIONE DIDATTICA SULL’INSEGNAMENTO DELL’ITALIANO: INDICAZIONI NAZIONALI, PROVE INVALSI, GRAMMATICA VALENZIALE, GRAMMATICA DEL TESTO, POTENZIAMENTO DEL LESSICO

Destinatari: II laboratorio è destinato a gruppi di insegnanti di italiano, prevalentemente della stessa scuola, di tutti i livelli scolari.

Premessa

La revisione del curriculum sulla base delle Indicazioni Nazionali è un tema attuale e delicato per l’impegno richiesto agli insegnanti in una situazione scolastica complessiva non facile, in cui si è inserita con forza la richiesta di una didattica inclusiva. Tuttavia queste difficoltà possono diventare un’occasione per ripensare globalmente la didattica del singolo docente nella comunità scuola, per migliorarla e renderla più aderente alle richieste di una società in continuo cambiamento. 

Le prove INVALSI inoltre obbligano a un riesame complessivo dei metodi e dei contenuti della Grammatica, dell’Analisi testuale e delle conoscenze Lessicali in quanto evidenziano difficoltà a tutti i livelli, in verticale, che si riscontrano nella scuola primaria, e si amplificano nei successivi livelli scolari.

Indicazioni Nazionali e prove INVALSI sono strumenti che i docenti hanno a disposizione e devono saper interpretare e utilizzare come paradigma di riferimento senza assolutizzare né le une né le altre.

Proposta di progetto

Verranno sollecitati percorsi progettati per una didattica della testualità, intesa come comprensione, interpretazione, riflessione su e valutazione del testo letterario e non letterario e della grammatica, attenta innanzi tutto alla funzione e non alla classificazione.

In particolare i percorsi tratteranno dell’organizzazione del testo, delle connessioni testuali, della coerenza e della coesione, delle proprietà semantiche e della dimensione logica del testo.

Infine saranno analizzati nel dettaglio gli ambiti e gli aspetti definiti dal comitato scientifico dell’INVALSI con lo scopo di proporre percorsi, differenziati per ordini di scuola, e finalizzati alla costruzione di prove modello INVALSI.

I percorsi si differenziano a seconda dei livelli scolastici e la programmazione egli stessi avviene nel rispetto dei traguardi e degli obiettivi consigliati nelle Indicazioni Nazionali.

Le attività sono articolate in tre momenti:

  • Incontri laboratoriali in presenza o attraverso la piattaforma Zoom per la riflessione didattica sull’insegnamento dell’italiano.
    Poiché si è presentato ultimamente nella scuola un nuovo problema che è quello della DiD, verrà dato anche spazio a riflessioni sulle metodologie didattiche e sulla valutazione legate a questa modalità di insegnamento.
  • Lavoro on line tra un incontro e l’altro, con analisi di materiali, condivisione sulla piattaforma di attività da sperimentare in classe e discussione tra i partecipanti su ostacoli incontrati dagli studenti. 
  • Sperimentazione con la classe: senza stravolgere la propria programmazione didattica, i partecipanti sperimentano con la  classe materiali e metodologie, osservando i comportamenti degli studenti e discutono con loro sulle criticità incontrate e sulle motivazioni degli errori, per meglio comprendere quali ostacoli si frappongono al corretto apprendimento e all’acquisizione di competenze.

Coordinatrice della Stanza Italiano: Anna Maria Moiso
e-mail: renzanna@gmail.com  

Per informazioni scrivere a info@lacasadegliinsegnanti.it

Per condividere e sperimentare con lo sguardo al futuro.