Natale con la Casa

10 dicembre 2019 ore 16,15-17,30
Aula magna del CeSeDi
Via Gaudenzio Ferrari 1 Torino

Quest’anno l’evento natalizio della Associazione si arricchisce di una proposta inedita dell’associazione Baracca & Burattini che tante volte ha fatto da cornice ai nostri convegni: la lettura recitata di alcune pagine del diario di prigionia di Andrea Ascheri, un giovanissimo Internato Militare Italiano fatto prigioniero dai Nazisti subito dopo l’8 settembre 1943. Andrea era un marinaio italiano di stanza a Durazzo.

UNA POVERA COSA INUTILE
pagine dal diario dell’IMI Andrea Ascheri
in scena: Lorenzo Lovato
tecnico: Mattia Papa, scene e costumi: Silvia Brero
regia: Roberto Ferraris

produzione: Baracca & Burattini aps

Il diario è tratto dal libro (di recente pubblicazione) “Una povera cosa inutile”, in cui l’autrice prof.ssa Maria Cristina Ferro ricostruisce tutta la storia e la arricchisce con notizie e testimonianze sugli IMI, sulla vicenda personale di Andrea e dei suoi compagni di sventura, sui campi di detenzione e sulla relativa propaganda fascista.

Maria Cristina Ferro è stata preziosa consulente nell’allestimento e sarà presente a questo evento del 10 dicembre.

“Il nazifascismo ha rubato un ragazzo ventenne alla sua famiglia per restituire sette anni dopo «un corpo senza vita», lucidamente consapevole di essere ridotto a «una povera cosa inutile». Affido ai lettori il suo racconto, sperando almeno nell’utilità della memoria.”
                                               Dall’introduzione al libro, di Maria Cristina Ferro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.